Oggi

23° C 12° C

4 km/h

Domani

21° C 14° C

4 km/h

15 Ottobre

21° C 14° C

3 km/h

Filetto di lavarello del Garda panato con lo zafferano, riso venere e verdure

Mario e Roberto del “Ristorante Al Corsaro” ti presentano la ricetta del Lavarello del Lago di Garda

Il lavarello è un pesce quasi sempre reperibile, è buono, ha un gusto delicato ed è facile da apprezzare fra i sapori di acqua dolce.

Con questa ricetta rivisitiamo il lavarello in chiave moderna, che si discosta dalla presentazione classica alla griglia. Lo zafferano, che è delicato, mantiene i sapori leggeri del pesce di lago. Amalgamandolo con l’olio d’oliva di Malcesine abbiamo un piatto genuino dai sapori morbidi.

Presentiamo il piatto con un tocco di nero del riso e con le verdure colorate della nostra terra.

decorazione riso venere lavarello

Roberto, il cuoco, è sempre alla ricerca di nuovi stimoli, ama unire la tradizione con la modernità e segue da sempre il pescato del momento.
Roberto ha iniziato come secondo cuoco al Ristorante La Fassa di Castelletto di Brenzone sul Garda, conosciuto da sempre per la cucina di pesce di lago.
Gestisce il Ristorante al Corsaro di Malcesine, assieme a Mario, dal 2008.

Siamo nati professionalmente insieme, siamo d’accordo su tutto e sulla scelta degli ingredienti. Per noi è di primaria importanza l’uso di prodotti locali e genuini.

Ingredienti

  • 2 filetti di Lavarello del Garda
  • Zafferano trentino
  • Pan grattato
  • 1 zucchina piccola
  • 1 carota
  • 1 pezzo di porro
  • Olio d’oliva di Malcesine
  • Riso di venere

Ricetta

Si fa bollire il riso di venere e lo si aggiunge alle carote, porro e zucchine freschi tagliati a listarelle. Si saltano veloci in padella con sale e olio d’oliva di Malcesine.
Si unisce il pan grattato con lo zafferano per impanare il filetto di lavarello senza pelle e lo si rosola in padella con olio d’oliva di Malcesine.

Il Ristorante al Corsaro si trova a Malcesine, in loc. Paina, sulla spiaggia sotto al castello di Malcesine.